dicembre 7

0 comments

Troppo connessi al Digitale? Ecco come può essere influenzata la coppia

In che modo la tecnologia influenza la vita di coppia?

La tecnologia cambia il modo di comunicare tra le persone con le persone intorno a noi e soprattutto il modo in cui comunichiamo con il nostro partner.

Anche le frasi scambiate con un compagno/a possono assumere valenze differenti se scambiate tramite una chat, possono far scattare le scintille amorose oppure accelerare un corteggiamento ed una conoscenza.

Ma è davvero la stessa cosa?

“Ti amerò per sempre”..  si tende a scrivere frasi con una valenza emotiva anche molto elevate, che magari non ci rendiamo conto perdendo l bellezza di dirsi certe frasi guardandosi, toccandosi, senza dimenticare che forse in presenza non ci sentiremmo nemmeno di dire..

“Se hai letto il messaggio, perché non rispondi?”, “Tesoro, io sto parlando con te, smetti di guardare il telefono, per favore”. Queste frasi possono far scattare gelosie, iper controllo, mancanza di intimità, sospetto, oltre ad essere dei contesti che facilitano infedeltà.

Esistono dei possibili svantaggi?

Come anticipato in precedenza, questi nuovi strumenti di comunicazione possono innescare la scintilla dell’amore, attraverso la crescita delle aspettative e del desiderio che si generano durante l’attesa di una risposta da parte dell’altro.. così come 20 anni fa si aspettava con trepidazione una telefonata a casa, 10 anni fa una chiamata al cellulare o un sms, ad oggi l’attesa riguarda una notifica su facebook o whatsapp!

Inoltre possono contribuire a realizzare spazi di comunicazione intimi con il partner, soprattutto per le coppie che trascorrono poco tempo insieme: un mezzo che facilita il contatto continuo senza dover parlare di fronte agli altri preservando la nostra privacy.

Possono anche “complicare l’armonia e l’equilibrio nella coppia”?

  • Certamente! Vi elenco quelli che secondo me sono alcune possibili difficoltà che lo stare sempre troppo connessi porta nella nostra coppia.
  • Iper connessione: tendenza a vivere più online che offline, più isolamento, più paura dell’altro meno competenze sociali e relazionali.
  • Controllo dei comportamenti da parte del partner: whatsapp, ad esempio, mostra l’ultima volta che una persona si è collegata all’applicazione; questo può essere una fonte di problemi nel rapporto di coppia, innescare discussioni, sospetti, liti inutili (“Perché si è collegato ieri alle quattro?”, “Con chi hai messaggiato ieri sera?”).
  • Riduzione significativa della comunicazione tra i partner: proprio quando una coppia raggiunge la maturità e la stabilità emotiva possono verificarsi le prime problematiche. Ad esempio il tempo che prima era utilizzato per vedere un film insieme diventa un momento di solitudine della coppia assorbita da whatsapp o facebook.
  • Chi non ha un partner rischia di non trovarlo oppure di incappare in falsi profili, truffe romantiche o per i più piccoli adescatori e cyber bulli.. (cybersex, pornodipendenza, isolamento sociale, depressione, etc).
  • Chi è accompagnato rischia di perdersi la relazione nella vita reale e, in alcuni casi questo può far naufragare una relazione.
  • Perdita di fiducia per presunta infedeltà vera o virtuale: Facebook permette scambi privati, intimi, segreti ma allo stesso tempo ha il rischio di sfuggire di mano, perché permette la condivisione di foto, status, pensieri, localizzazioni a chiunque appartenga alla “ rete di amicizia”..
  • Aumento della ossessività e del controllo: soprattutto alla fine di una storia, scherziamo quanto sia difficile decidere cosa farne del profilo, delle foto condivise con il compagno? Blocco o non blocco? Gli scrivo o lo chiamo? No.. meglio un messaggio su Instagram anziché su whatsapp..

Gelosia da social: come superarla?

Gelosia e dipendenza emotiva sono purtroppo, fortemente correlati, potremmo dire in due modi.

  • La prima “gelosia” riguarda la percezione di gelosia da parte di un partner rispetto alle persone con le quali si intrattiene virtualmente l’altro partner.
  • La seconda è il riflesso di una costante necessità di scrivere al proprio partner ed avere una risposta immediata dallo stesso.

Si possono susseguire controlli ossessivi di profili ( status di Instagram, whatsapp soprattutto..), facendo ipotesi ed inferenze del perché è stato scritto un post, perché uno stato. Sicuramente questo fa parte del fatto che tendiamo a basare anche la nostra vita sentimentale online oppure renderla social . Se ci pensiamo non tutti sponsorizzano il loro stato sentimentale, questo vuol dire che possiamo scegliere se vivere intimamente le nostre storie amorose oppure renderle pubbliche, come se stare insieme sia un’ autocelebrazione collettiva, si ha bisogno di like, di approvazione sociale.

dolore e stress

Come fare per un corretto uso dei social nella relazione di coppia?

Ecco di seguito alcuni suggerimenti utili per aiutarti a gestire nel modo più equilibrato possibile il rapporto tra Social e vita di Coppia.

  • Mantenere prioritaria, anzi nutrire costantemente la comunicazione della coppia, dedicandosi momenti senza smartphone da parte di entrambi.
  • Fare in modo di prediligere la comunicazione faccia a faccia: mi capita spesso che le persone riportino di litigare con i partner via chat, quando mi viene riportata una lite diciamo “ mi ha detto..”  Ma io chiedo sempre “come è avvenuta questa lite, via whatsapp per esempio ..?” E quasi sempre accade proprio questo: magari si è in casa insieme, c’è qualcosa di cui si sente di voler parlare ma si rimanda alla chat magari durante il lavoro o il resto della giornata. Questo incrementa la distanza, acuisce, intensifica la lite perché perdiamo la parte non verbale, il tono con cui certe frasi magari anche forti ed offensive ci vengono dette dal nostro partner. Rischiano di innescassi irrisolti che vanno a a sommassi a ciò che ha scaturito la lite e poi recuperare diventa davvero più complicato.
  • Momenti insieme come pasti, film, attività all’aperto cercare di stabilire un patto un vero e proprio accordo con regole (modalità e tempi di utilizzo) che entrambi debbono rispettare.
  • No al voler guardare le chat dell’altro: cercate di fidarvi, ristabilite alla vostra relazione, a quello che l’altro vi dice la vostra fiducia perché le chat sono fuorvianti, come pure le frasi che si rischiano di trovare. Non perché si possa trovare un tradimento, ma al contrario perché presi dalla sospettosi e dal carattere poco chiaro magari di chat tra amici rischiamo di mal interpretare e farci idee non vere sulla nostra relazione.

Non dico che sia facile, ma l’importante è provarci, del resto che alternative abbiamo? Il digitale è parte di noi ormai 🙂

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Eccesso di connessione?