In qualità di psicoterapeuta seguo il protocollo del gruppo di ricerca Mai Più Fumo (www.maipiufumo.it),come protocollo di intervento per chi desidera smettere di fumare. Si tratta di un intervento psicologico integrato rivolto a tutte le fumatrici e fumatori che indipendentemente dall’età, dagli anni di dipendenza dalla nicotina e dal numero di sigarette che consumano, vogliono tornare a vivere liberi dal fumo.

Per molte persone smettere di fumare e mantenersi non fumatrici o non fumatori è difficile o molto difficile, nonostante la volontà, i numerosi tentativi e i differenti metodi utilizzati.

Il Trattamento psicologico integrato si differenzia dagli approcci farmacologici in quanto non si limita ad intervenire sulla dipendenza fisica dalla nicotina, ma analizza le componenti psicologiche della tossicodipendenza e mira ad attivare le potenzialità di ogni persona. Non è prevista l’assunzione di farmaci o sostituti della nicotina; sono dunque da escludere totalmente effetti collaterali o rischi di eventi avversi di tipo psichiatrico. Sono richieste mediamente sei – otto  sedute esclusivamente individuali che si svolgono nel corso di alcune settimane. A chi fuma viene richiesta una partecipazione attiva al fine del mantenimento del successo dell’intervento.